Tu sei qui

Nardi, firmato il decreto per la cassa integrazione

Lavoro
San Giustino 26/02/2018 - 20:34

È stato firmato questa mattina, 23 febbraio, il decreto ministeriale per l’attivazione della cassa integrazione straordinaria alla Nardi di San Giustino.

"Il ministro Poletti che sabato scorso al tavolo di Fiom, Fim e Uilm con i sindaci di San Giustino, Città di Castello e Citerna, aveva dichiarato che se non ci fossero state problematiche particolari avrebbe firmato a breve il decreto, ha rispettato la promessa fatta”, commentano i sindacati.

La firma di oggi consentirà il pagamento a breve delle indennità ai lavoratori, che hanno ricevuto come ultimo pagamento un acconto di 500€ (riferito alla mensilità di novembre) lo scorso 18/12/2017. "È evidente dunque - commentano i sindacati - che l'attesa per l'erogazione dell'ammortizzatore sociale è molto grande”. 

Intanto, l'attività che è ripresa a decorrere dal 31/1/2018, dopo 23 giorni di sciopero consecutivi, è ancora ai minimi termini. Solo circa il 20% dei dipendenti è al lavoro e permangono, almeno fino ad oggi, le difficoltà finanziarie per l'acquisto delle materie prime.

L’amministratore delegato però - riferiscono ancora Fiom, Fim e Uilm - ha dichiarato che dai prossimi giorni alcuni problemi andranno a risolversi e l'attività crescerà gradualmente.

“Il nostro auspicio - concludono i sindacati - è che nella vertenza possa intervenire un soggetto imprenditoriale che abbia le caratteristiche adatte a promuovere il rilancio produttivo della Nardi e la salvaguardia occupazionale per i circa 100 dipendenti ancora in essere nell’azienda”. 

Nardi, firmato il decreto per la cassa integrazione | AltoTevereNotizie.it

Errore

Si è verificato un errore inatteso. Riprova più tardi, grazie.