Tu sei qui

I risultati delle elezioni comunali in Umbria: sfonda la Lega

Politica
Umbria 11/06/2018 - 11:18

Spoleto, Terni e Umbertide vanno al ballottaggio, il centrosinistra vince a Passignano, Trevi, Corciano e Monte Santa Maria Tiberina
 

PERUGIA – Turno controverso e combattuto quello di amministrative appena concluso. Il centrosinistra tiene alcune roccaforti, perde Cannara e porta al ballottaggio le città più grandi come Spoleto, Umbertide e Terni, salvando invece Corciano, dove il sindaco Betti vince al primo turno.

Sandro Pasquali a Passignano sul Trasimeno è il primo sindaco eletto, con il 67,55 per cento. Alessandro Moio si ferma al 32,44 per cento. Vince anche Bernardino Sperandio con il 45,51 a Trevi, Franco Todini del centrodestra si ferma al 33,27 per cento e Simone Moretti del M5S al 21,21. A Monte Santa Maria Tiberina è plebiscito per Letizia Michelini, con il 71,29 e Dario Maestri si ferma al 28.7 per cento. A Corciano Christian Betti supera di slancio la quota ballottaggio: 55,53 per cento, Franco Testi con il 28,41 e Chiara Fioroni con il 14,88 per cento.

Il Comune perso dal Pd è Cannara, con Gareggia al 41,54 per cento, Fabiano Ortolani (Leu) al 34,31 e Biagio Properzi al 24,14.

Quanto ai ballottaggi, a Umbertide Paola Avorio (centrosinistra) si ferma al 25,37, Luca Carizia (Centrodestra) insegue al 21,69, Marco Locchi al 19,60 per cento e Giovanni Codovini al 19,27. Lo scontro sarà tra centrosinistra e centrodestra. A Terni il centrodestra sfiora la vittoria di un soffio: Leonardo Latini è al 49,22 per cento, Thomas De Luca al 25,03 e Paolo Angeletti al 14,99. Sarà dunque scontro tra centrodestra e 5 Stelle. A Spoleto De Augustinis è al 37.21 per cento, Camilla Laureti (centrodestra) è al 33,94. Maria Elena Bececco con le liste civiche al 25,33.

“Un grande GRAZIE – ha scritto su Facebook Camilla Laureti, la candidata del centrosinistra a Spoleto – a tutti i cittadini che ieri mi hanno dato la loro fiducia. Questo risultato premia una campagna elettorale che abbiamo voluto basare sulle idee e sui programmi. Una campagna guidata da una visione positiva e costruttiva della città. Una campagna elettorale che abbiamo voluto senza liti né polemiche e in cui abbiamo parlato dei temi chiave per il futuro di Spoleto: crescita, sostenibilità, partecipazione.
Da oggi subito al lavoro verso il secondo turno, con ancora più energia, entusiasmo e determinazione. Per scrivere insieme il futuro di Spoleto e della nostra comunità, perché siamo insieme in questa avventura e insieme la vinceremo! Grazie, grazie a tutti e al lavoro!”.

tratto da http://www.umbriadomani.it