Tu sei qui

PRC Anghiari: Strada provinciale SP43, in loc. Mezzavia, non doveva essere messa in sicurezza prima dell’estate?

Politica
Anghiari 11/07/2018 - 15:45

Tutti ci ricordiamo l'improvvisa modifica della segnaletica verticale, avvenuta lo scorso aprile, nella SP43 della Libbia nel rettilineo che conduce dal confine di Sansepolcro ad Anghiari dove è stato abbassato il limite di velocità da 70km/h a 50Km/h in nome della sicurezza e del manto stradale dissestato.

A nostro avviso, in nome della sicurezza stradale e della prevenzione, va benissimo ma ci sorgono alcune perplessità soprattutto quando, a seguito di un comunicato stampa, la Provincia di Arezzo dichiarava che l'intervento era "provvisorio" in attesa di una nuova bitumatura già in programma prima dell'estate.

Nel corso degli ultimi mesi in quel tratto di strada con una certa frequenza, da parte della Polizia Provinciale, vengono effettuati dei controlli sulla regolarità della revisione dei veicoli che transitano, a tal proposito le voci di un autovelox sono infondate, ma resta il fatto che in attesa di una bitumatura per la sicurezza della circolazione dei veicoli si eseguano dei controlli proprio in un rettilineo molto consono a differenza delle altre strade provinciali. Altre strade provinciali spesso, in alcuni punti, hanno il manto stradale peggiore e, trattandosi perlopiù di valichi dove quindi la pericolosità è più elevata, ci domandiamo perchè proprio quel tratto di strada è stato interessato a una modifica della circolazione in nome e in attesa di un nuovo asfalto?

Ci chiediamo come mai non è stata data priorità a strade che in questa zona, la Valtiberina, collegano vari comuni come ad esempio la SP47 che collega Anghiari, Caprese Michelangelo e Pieve Santo Stefano? Oppure strade provinciali secondarie, sempre molto utilizzate, che versano in condizioni pessime tipo la SP54 o la SP57?

Un problema che si manifesta in tutta le strade della Provincia che collegano importanti centri abitati dove, sempre più spesso, ci sarebbe bisogno d'interventi importanti rispetto ai quali l'ente provinciale fatica a far fronte a causa della scellerata "legge Del Rio", legge che alle provincie le ha svuotate di risorse utili da destinare alle strade.

Come PRC Anghiari crediamo sia opportuno essere chiari con i cittadini e gli utenti della strada su quello che si voglia fare; se la Provincia adotta questi tipi di rimedi, provvisori, per la sicurezza stradale deve poi far fronte alla totale sicurezza della circolazione dei veicoli non solo con controlli e con l'abbassamento della velocità ma anche con il rifacimento dei tratti, come dichiarato a mezzo stampa a metà aprile.

La stessa solerzia la apprezzeremmo se venisse attuata su tutti i tratti stradali di competenza, non solo quelli utili a fermare i veicoli e procedere con ammende: la prevenzione è molto altro.

L'autore

Redazione
PRC Anghiari: Strada provinciale SP43, in loc. Mezzavia, non doveva essere messa in sicurezza prima dell’estate? | AltoTevereNotizie.it

Errore

Si è verificato un errore inatteso. Riprova più tardi, grazie.